"La bellezza è negli occhi di chi guarda."

Dedichero' questo blog ad atti casuali e non di arte ed espressioni in tutte le forme che riusciro' a concepire, siano esse solo idee, abbozzi o incompiuti.
Alcune volte il risultato sarà un nonsense, ad ogni modo anche cio' che non capiamo ha un suo perchè.
Il bello sta nel giocare...

giovedì 20 novembre 2014

Strani risultati sperimentando sul tema Hypercomplex Fractals con Mandelbulber

Rieccomi :)
Si, posto sperimentazioni di un pò di giorni orsono, perchè nel frattempo ho continuato in 01 a dedicarmi a un pò d' interessi vari... E io sono caotica, quindi... Eheh...

Ebbene, quel dì, invero, mi volevo dedicare a tutt'altro. Mi stavo strippando, disegnando a mano, sul tema del cyber-fantasy.
Ma non so come, anzi SI  =(^'0'^)= , la mia attenzione si è spostata improvvisamente dal foglio al pc.
A mente vuota, d'impulso ho aperto Mandelbulber... Era ovvio: DOVEVO, al solito, buttarmi a pesce sperimentando, osservare i risultati, trascrivere in un modo incomprensibile appunti su un quaderno (appunti riguardanti ciò che faccio, immagine per immagine, quando creo frattali).
Esplorare e cercare di capire, insomma.

Quello che ne è uscito, a parte la prima figura, non è "bello" all'occhio. Molte volte non ricerco nemmeno il lato artistico, anche se poi devo fermarmi appunto lì, perchè certo non ho competenze adatte.
Quello che è uscito, alla fine, è strano.
In questo post, tenterò brevemente di descrivere a parole i passaggi, e so che molti non capiranno, io per prima stò imparando senza avere dietro alcuno studio, guida, esperienza se non quelle postate qui... Quindi anche la spiegazione sarà concisa, limitandosi esattamente ai passaggi principali eseguiti, con i termini propri del programma.

Dunque, questo è un frattale ipercoplesso con modalità Julia applicata e con aggiunta la funzione di sfericità alla formula scelta:
lo posto in 3 modalità: 1- colore,  2- glow, cioè effetto d'intensità, di bagliore...  3- refl, cioè intensità dell'effetto di riflessione.



Poi, per la mia solità malsana curiosità, ho voluto continuare a sperimentare sulla base del frattale sopra. Inizialmente, volevo continuare sul tema dell'ipercomplessità, approfondire a mio modo, vederne trasformazioni.
Dopo un pò di rendering, ho tentato di trasformare la figura sopra in un quaternione, il quale sarebbe stato basato sull'ipercomplessità, proiettandolo in prospettiva "occhio di pesce" (sono tutti parametri di Mandelbulber 1.12.1, che è la versione da me usata per ora).
Comunque, c'era il problema di una bassa resa e la figura era già strana.
Notare: non ho salvato tutti i passaggi in immagini, ma se ci capite qualcosa, posso postare una foto dei miei appunti caotici scritti a mano. Scommetto saranno incomprensibili.
Tra l'altro, sono incompleti, perchè partono dalla trasformazione in quaternione...
vi prego, NO COMMENT, davvero...Spesso non so quello che faccio:


Ciò che è venuto fuori, l'ho proprio chiamato "Strano", e notare la "S" maiuscola.
Strano: in ben 5 modalità

Per concludere, l'anomalo frattale sopra, è un frattale MENGER SPONGE (Menger Sponge formula), basato su un quaternione a occhio di pesce, basato su un frattale ipercomplesso in proiezione equirettangolare.
Con: Julia e Tglad's formule, modalità sferica ed effetto caleidoscopico, in combinazione.

Più di così, non riesco a spiegare... o0







POST + POPOLARI