"La bellezza è negli occhi di chi guarda."

Dedichero' questo blog ad atti casuali e non di arte ed espressioni in tutte le forme che riusciro' a concepire, siano esse solo idee, abbozzi o incompiuti.
Alcune volte il risultato sarà un nonsense, ad ogni modo anche cio' che non capiamo ha un suo perchè.
Il bello sta nel giocare...

domenica 16 dicembre 2012

Bianco e neve...Neve e bianco.

...Come l' impronta sulla Luna,
             impronte nella neve.


Che foto, eh? Ahah...Purtroppo è cio' che sono riuscita a fare 2 giorni fa' (si, perchè queste immagini hanno ben 2 giorni, io non vedo l'ora di potermi dedicare costantemente a questo spazio...) portando fuori un cagnolino quasi tutto arancione, che non stà fermo un secondo...Beh, lo ringrazio :))) almeno non ho avuto modo di congelare.
Ecco PJ, un esserino che non sembra...Ma quanto tira ! =))

PJ nella neve davanti casa in un momento di calma.


Nei pochi attimi in cui avevo tregua, essendo affascinata dalla neve, volevo scattare foto.
Mi è venuto in mente, visto i veloci secondi che avevo in tutto per scegliere il soggetto, di catturare l'idea della quantità di neve fotografando la profondita' dei solchi lasciati dai miei Moon Boots...
A dire il vero, infatti, ho scattato foto di piu' impronte in sequenza:

...dalla piu' piccola...


...alla piu' grande.

Mi ero accorta che guardandole velocemente una dopo l'altra, si creava un effetto di "piani" del soggetto quasi in movimento...Come se da foto statiche di impronte potessi vedere tutta la scena di una camminata nella neve.
Infatti l'idea è quella di provare a sperimentare con foto di impronte alterate da effetti, un video un po' particolare. meglio non tiro fuori in anticipo che scopo voglio dargli...Ehm...Spero solo che riesca. Sono incuriosita io stessa. D' altronde, ora sono in "fase video-exp", vale a dire che voglio approfondire un certo percorso video, un po' per imparare, un po' perchè potrebbe uscirne qualcosa...
Si sa mai ! ^^

Mah, io sperimento, contando che molto di quello che faccio è la prima volta che lo faccio.
Giuro che saro' genuina e molte volte postero' anche lavori scarsi...O che non hanno avuto il risultato voluto.
Non che sia dubbiosa o negativa nei miei confronti...Ma non posso essere certa della riuscita dei miei lavori.

Qui ho descritto un'idea.
L'ho abbozzata con alcune banali foto che nascono con un certo intento.

Il freddo mi ha aiutata e la vista di tutto il biancore della neve mi ha attirata.
Capita che fissando un particolare casuale, nasca un'idea.
Lo so, sono strana ;) e mentre nella mia testa avvio il progetto per quest'altro video-esperimento, ecco altre immagini un po' meno minimal ma sempre frettolose,  altri risultati della mia corsa con PJ.

...Solo alberi, cielo bianco e neve.






Amo gli alberi, il loro effetto intricato, il loro infinito reticolo, i loro rami frattali che quando sono spogli, rivelano una matematica perfetta, una natura che in se stessa ha già tutto...
Mi ci perdo...Meandri di disegni fantastici nella mente, imbiancati ad arte pur nella casualità della caduta di ogni singolo fiocco di neve. Ecco un risultato ordinato derivante dal caso.
Ecco l'ordine casuale del caos.

Avendo cominciato un' introduzione di un altro argomento a me caro (il caos), sento che non vorrei piu' staccarmi da qui e continuerei e continuerei...  :))
Al momento, pur a malincuore, interrompo, confidando di avere talmente tante energie l'indomani, per poter approfondire e mandare avanti idee, tematiche e curiosità !






POST + POPOLARI